Rete Laica Bologna

Il Partito Radicale e i Radicali Bologna aderiscono a “Testamento biologico. Liberi di scegliere” | J ottobre 2009

Il Partito Radicale Italiano e i Radicali Bologna ci inviano la loro adesione alla nostra iniziativa per il registro dei testamenti biologici al Comune di Bologna.

TESTAMENTO BIOLOGICO. ADESIONE E SOSTEGNO DEI RADICALI ALLA DELIBERA DI INIZIATIVA POPOLARE.

La legge in discussione attualmente alla Camera dei Deputati sulle dichiarazioni anticipate di trattamento (testamento biologico) è una legge da stato etico ed è contro la Costituzione perché impone cure e terapie forzate: “Nessun cittadino può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.” Così recita testualmente il secondo comma dell’articolo 32 della Costituzione.

L’approvazione precipitosa di questa legge è chiaramente un dono alle gerarchie ecclesiastiche che sono le stesse gerarchie che ne hanno letteralmente dettato il contenuto. L’intero paese chiede il riconoscimento legale di “un testamento biologico” attraverso il quale siano obbligatoriamente rispettate le scelte individuali, compresa quella di non ricorrere alla nutrizione e all’idratazione artificiale.

E’ necessario quindi partire dai Comuni per predisporre uno strumento giuridico che consenta in modo semplice a ciascuno di indicare in anticipo i trattamenti medici cui intenda essere sottoposto e quelli che rifiuta, nel caso in cui, malato, perda la capacità di esprimere la propria volontà. Questo strumento è l’istituzione dell’apposito registro biologico.

Il Comune di Bologna non ha ancora affrontato in sede istituzionale questo problema, al punto che si rende necessaria una proposta popolare per arrivare a una decisione che superi quelle preoccupazioni e incertezze che si sono immediatamente manifestate dalle parti della maggioranza sul tema del testamento biologico. Come Radicali Italiani e Radicali Bologna intendiamo aderire al comitato promotore e daremo il nostro contributo per la riuscita dell’iniziativa.

Piero Capone – Giunta di segreteria Radicali Italiani
Abele Fini – Tesoriere di Radicali Bologna

Annunci

Lascia un commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: