Rete Laica Bologna

Ondata di adesioni bipartisan. Perché il PD bolognese non parla con noi? | J ottobre 2009

Comunicato stampa, 13 Ottobre 2009
(Scarica e diffondi)

BIOTESTAMENTO. CECCONI:
“NUOVA ONDATA DI ADESIONI BIPARTISAN ALLA
PROPOSTA DI REGISTRO DEI BIOTESTAMENTI IN COMUNE.
PERCHE’ LA DIRIGENZA DEL PD NON PARLA CON NOI?”

Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna,
commenta la nuova ondata di adesioni ricevute alla proposta
di delibera popolare per l’istituzione del registro
dei testamenti biologici al Comune di Bologna
e il silenzio della dirigenza del PD bolognese

Una nuova ondata di adesioni è piovuta sulla nostra proposta di delibera popolare. Dopo le adesioni di: Gruppo consigliare al Comune di Bologna Rifondazione Comunista – Comunisti Italiani; Movimento per la Sinistra Bologna; Mozione Marino e Mozione Casadei del PD; Partito della Rifondazione Comunista Bologna; Partito Radicale Italiano; Radicali Bologna; Sinistra Democratica Emilia-Romagna”, enumera Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna, che continua: “Oggi abbiamo ricevuto le adesioni di Ivano Marescotti, di Paolo Zanca e del Partito Socialista dell’Emilia-Romagna, di Gianfranco Pasquino, di Giancarla Codrignani, dei Radicali di Sinistra e di Carlo Monaco e del gruppo consigliare regionale Per l’Emilia-Romagna“.

“Non comprendiamo perché”, continua Cecconi “dopo esserci dichiarati disposti a interloquire con tutte le forze politiche, dopo aver chiesto un incontro al Sindaco Delbono per illustrargli la proposta di delibera in virtù del suo ruolo di primo cittadino, dopo aver apprezzato le posizioni emerse alla Convenzione Nazionale del PD da parte dei tre candidati alla segreteria e aver domandato al segretario provinciale Andrea De Maria di aprire un dibattito, dopo una settimana ancora regna il silenzio da parte della dirigenza in Comune e in Via Rivani. Il Sindaco non ci ha chiamato, De Maria neppure e neanche il capogruppo in Consiglio Sergio Lo Giudice s’è fatto vivo. Non vorremmo che questo silenzio fosse foriero di cattive notizie. Noi, da parta nostra, ribadiamo la nostra volontà di aprire un dialogo per arrivare all’approvazione del registro dei testamenti biologici al Comune di Bologna”.

Annunci

Lascia un commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: