Rete Laica Bologna

Testamento biologico. Abelardo a Eloisa | J ottobre 2009

Certamente sai che chiunque mi libererà da questa vita mi sottrarrà a una grande pena. Non so che cosa mi succederà dopo, ma non ho dubbi su ciò da cui sarò liberato. Ogni vita infelice ha una fine serena e chiunque compatisca e soffra per le angosce degli altri, se davvero ama coloro dei quali vede l’angoscia e se davvero è attento non tanto ai suoi desideri, ma a quelli di coloro che soffrono, desidera soltanto che le pene dei suoi cari finiscano, anche se proverà dolore per la loro scomparsa.

Chi scrive non è un teenager deluso, o un individuo digiuno di morale. E’ Abelardo in una delle lettere a Eloisa, scritta più o meno otto secoli fa. Abelardo fu uno dei più importanti e famosi filosofi e pensatori del medioevo, precursore della Scolastica e fondatore del metodo logico.

Non c’entra la secolarizzazione o l’abbassamento dei costumi. C’entra la capacità di farsi domande, e di darsi delle risposte che aprano a nuove domande.

Annunci

1 commento »

  1. Concordo pienamente.

    Commento di Luca — J ottobre 2009 @ 9:09 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: