Rete Laica Bologna

Registro biotestamenti. Mobilitazione prosegue | J ottobre 2009

Comunicato stampa, 27 Ottobre 2009
(Scarica e diffondi)

REGISTRO BIOTESTAMENTI.
CECCONI: “NON CI ACCONTENTIAMO
DEL NECESSARIO, PUNTIAMO A NUMERO
POLITICAMENTE SIGNIFICATIVO”

Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna,
in merito alla mobilitazione a sostegno del registro
dei testamenti biologici e ai banchetti per la
raccolta firme di questa settimana.

“Il numero di firme necessario per poter presentare al Consiglio Comunale di Bologna la nostra proposta di delibera popolare per l’istituzione del registro dei testamenti biologici presso l’Anagrafe è di 2.000. Come Rete Laica Bologna abbiamo deciso di non accontentarci: puntiamo a un numero politicamente significativo, che sia in grado di spazzare via i dubbi, le incertezze e le ambiguità amministrative seminate in questi giorni” così Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica, che continua “Questi i banchetti previsti per questa settimana:

MERCOLEDI’ 28 OTTOBRE

Assemblea dei medici di Bologna e provincia

Sala polivalente, Quartiere Savena, Via Faenza 4

Dalle ore 20.00 alle ore 22.00

Absolutely Queer Disco Night

Arcigay “Il Cassero”, Via Don Minzoni 18

Dalle ore 23.00 alle ore 02.00

VENERDI’ 30 OTTOBRE

Venerdì al VAG, il suono dell’alternativa

VAG61, Via Paolo Fabbri 110

Dalle ore 22.00 alle ore 02.00

SABATO 31 OTTOBRE

  1. Via Rizzoli (angolo Via Artieri)
    dalle ore 10.00 alle ore 19.00
  2. Via Indipendenza (davanti Arena del Sole)

    dalle ore 10.00 alle ore 19.00
  3. Via Ugo Bassi (davanti Mercato delle Erbe)

    dalle ore 08.00 alle ore 13.00″

Usa l’evento su Facebook per pubblicizzare
i banchetti e invitare amici e amiche

“Desideriamo sottolineare l’importanza del banchetto che si terrà all’Assemblea dei medici di Bologna e provincia. L’ordine dei medici di Bologna s’è distinto nel recente passato per essere uno dei cinque ordini dei medici provinciali in tutta Italia ad aver votato contro la bocciatura del disegno di legge Calabrò sul testamento biologico (tutti gli altri hanno votato a favore, salvo Roma che s’è astenuta), ovvero il “mostro giuridico” approvato dal Senato e che sta per essere discusso alla Camera dei Deputati. Per l’ordine dei medici di Bologna, l’alimentazione e l’idratazione forzata sono forme di sostegno vitale che il paziente non può rifiutare. Al contrario, l’ordine dei medici nazionale ha bocciato su tutta la linea il disegno di legge Calabrò, che impone il “sondino di Stato”. Bologna è arrivata persino a minacciare uno scisma dall’ordine nazionale”.

Annunci

1 commento »

  1. […] l’annuncio che la mobilitazione per la raccolta firme a sostegno della proposta di delibera popolare per l’istituzione del registro dei testamenti […]

    Pingback di Campagna “Testamento biologico. Liberi di scegliere” – Rassegna stampa 28.10.2009 « Rete Laica Bologna — J ottobre 2009 @ 1:35 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: