Rete Laica Bologna

Il Comune di Bologna approva il registro dei testamenti biologici | J gennaio 2010

Ok a Bologna al registro dei testamenti biologici. Il Consiglio comunale ha approvato l’istituzione di un registro comunale delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Al momento del voto, tra i banchi dell’opposizione, erano presenti solamente Manes Bernardini (capogruppo Lega Nord), unico contrario, e Giovanni Favia, della Lista civica Beppe Grillo. In precedenza il PDL aveva chiesto la sospensione della seduta, ma il Consiglio ha votato contro la mozione e il centrodestra è uscito dall’aula, a parte il consigliere leghista. La delibera approvata tiene conto di quella di iniziativa popolare presentata dalla Rete Laica. L’approvazione è stata salutata dagli applausi dagli esponenti della Rete, presenti in aula, cui i consiglieri di maggioranza hanno risposto battendo le mani, per sottolineare l’importanza di questa vittoria della laicità.

Documenti

Annunci

5 commenti »

  1. […] in Consiglio Comunale grazie al contributo della Rete Laica, è stato approvato Lunedì 25 Gennaio. Qui il testo della delibera finale. Ho dedicato 4 mesi intensi a questa battaglia e ieri sera ho […]

    Pingback di Il Comune di Bologna approva il registro dei testamenti biologici | PUTA. A QUEER INVADER — J gennaio 2010 @ 1:27 pm

  2. Purtroppo durerà poco. Il prossimo sindaco sarà di destra (probabilmente indicato dalla curia) e revocheranno tutto. Dispiace perché ho visto un grande impegno da parte vostra e ho firmato volentieri.

    Commento di Lorenzo — J gennaio 2010 @ 2:14 pm

  3. Caro Lorenzo,

    faremo di tutto perché ciò non avvenga.

    Commento di Rete Laica Bologna — J gennaio 2010 @ 2:47 pm

  4. […] Fujiko, per commentare l’approvazione del registro dei testamenti biologici proposta dalla Rete Laica Bologna. Ecco l’audio dell’intervista, gentilmente concessomi dalla […]

    Pingback di Registro dei testamenti biologici, intervista a Radio Città Fujiko | PUTA. A QUEER INVADER — J gennaio 2010 @ 12:53 pm

  5. […] della Rete Laica. Proposta poi confluita nella discussione consigliare, da cui è uscito il testo finale d’indirizzo politico, approvato il 25 Gennaio scorso. Cancellieri, pertanto, non deve prendere nessuna decisione […]

    Pingback di Biotestamento. Registro è atto concreto e attenzione all’ideologia del fare « Rete Laica Bologna — J febbraio 2010 @ 6:04 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: