Rete Laica Bologna

Biotestamento. Felici per sostegno FLI a registro | J dicembre 2010

Comunicato stampa, 02 Dicembre 2010
(Scarica e diffondi)

BIOTESTAMENTO. CECCONI: “BATTAGLIA PER
LAICITA’ ISTITUZIONI SI VINCE ALLARGANDOLA.
FELICI PER SOSTEGNO FLI A REGISTRO”

Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna,
in merito al sostegno espresso da Futuro e Libertà
per l’Italia e da Generazione Italia al registro
dei testamenti biologici al Comune di Bologna.

“Con felicità abbiamo appreso stamane dell’appoggio di Futuro e Libertà per l’Italia e di Generazione Italia al registro dei testamenti biologici del Comune di Bologna, frutto di una proposta che sosteniamo con coerenza e dialogo da oltre un anno. Il sostegno di FLI e di GI dimostra coi fatti che la battaglia per la laicità delle Istituzioni si vince allargandola ed estendendola a tutte le forze politiche”.

“Fin dall’inizio abbiamo inteso quest’atto amministrativo come un servizio pubblico offerto a tutta la cittadinanza, tanto a quanti vorranno ricevere alimentantazione e idratazione forzata quanto a chi vorrà invece rifiutarle, lasciando dunque una traccia inequivocabile della propria volontà in materia”, così Maurizio Cecconi, portavoce, che continua: “A tal proposito desideriamo ricordare la sintetica e condivisibile posizione della Conferenza Episcopale Tedesca (DBK), pubblicata nel 2003, in cui s’approva l’uso dei biotestamenti: “Il progresso medico ha portato negli ultimi decenni a una difficile situazione. Da un lato grazie a moderne possibilità mediche si è in grado di guarire malattie che sino a pochi anni or sono erano considerate inguaribili, d’altro lato l’utilizzo di tutti i mezzi tecnici della medicina intensiva possono avere anche l’indesiderata conseguenza di prolungare soltanto le sofferenze e l’agonia delle persone. Per permettere di vivere sino in fondo una vita dignitosa, può essere auspicabile sia utilizzare sia rinunciare a utilizzare la medicina intensiva. Un’ultima decisione dev’essere presa partendo dalla concreta situazione del morente e in base ai suoi desideri e bisogni […] Nessuno può essere obbligato a trattamenti diagnostici e terapeutici”. E infatti in Germania ben 2.900.000 persone hanno già usato il modulo cattolico per il testamento biologico”.

“A Bologna restano pochi “giapponesi” contrari al registro dei testamenti biologici; siamo ottimisti: anche loro cambieranno idea col tempo. Oppure, se ne hanno uno, scadrà il loro mandato”.

Annunci

1 commento »

  1. […] Biotestamento. Felici per sostegno FLI a registro https://retelaicabologna.wordpress.com/2010/12/02/biotestamento-felici-per-sostegno-fli-a-registro/ […]

    Pingback di Links for 02/12/2010 | Giordani.org — J dicembre 2010 @ 4:10 am


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: