Rete Laica Bologna

Incontro col teologo spagnolo José Maria Castillo | J marzo 2011

Martedì 15 Marzo, alle ore 21.00, presso la sede del Quartiere Savena, in Via Faenza 4 [vedi mappa], il Centro missionario frati Servi di Maria, l’Associazione Melograno e la Scuola di Pace – e con l’adesione dell’Associazione Centro Poggeschi, di Pax Christi, degli Amici di Ronzano, di Noi Siamo Chiesa Emilia-Romagna e di Rete Laica Bologna – organizzano un incontro col teologo spagnolo José Maria Castillo, dal titolo “Fuori dalle righe: ripensare l’idea che abbiamo di Dio”.

José Maria Castillo, già professore nella Facoltà di Teologia di Granada e dell’Università gregoriana di Roma e della Pontificia Università Comillas di Madrid, è docente all’Università del Centroamerica di El Salvador. In questi giorni è stato insignito della più alta onorificenza accademica dall’Università di Granada.

Molto dura e serrata la sua critica nei confronti delle gerarchie ecclesiastiche: “Sono d’accordo sul fatto che Benedetto XVI abbia preso un cammino sbagliato. Perché è un cammino di regresso, non di progresso. Il problema, però, non è nel papa, ma nel papato” [Fonte Adista].

Like This!

Annunci

Lascia un commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: