Rete Laica Bologna

Recensione di “Habemus Papam”, regia di Nanni Moretti

J aprile 2011
4 commenti

L’inquadratura più riuscita è quella su una finestra vuota di San Pietro con i pesanti tendaggi rossi che sbattono lievemente al vento. La scena più geniale, quella della Guardia Svizzera mandata ad animare una stanza che altrimenti sarebbe vuota e a smuovere i drappeggi delle tende, dietro le finestre degli appartamenti papali, per simulare la presenza del Papa e, così, tenere viva l’attesa del popolo, il quale continua ad affollare Piazza San Pietro. L’attore più intenso fino a commuovere è Michel Piccoli, che interpreta il Papa appena eletto. Il personaggio più contento è lo psicoanalista, impersonato da Nanni Moretti, impegnato a organizzare un torneo di pallavolo con i Cardinali.

“Habemus Papam” è un film molto bello. Non è un film sulla religione, non esprime una contrapposizione fra ragione e fede; e non è un film sul potere della Chiesa, né qui troveranno conforto gli spiriti laici. Non so se sia il miglior film di Moretti, ma so che si può rimanere folgorati – io lo sono stata – di fronte alla risposta: “Non sono all’altezza”, che il neo eletto Papa, il cardinale Melville, dà alla domanda dello psicoanalista: “Lei lo vuole fare il Papa?”.
(altro…)


About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

I feed