Rete Laica Bologna

Scuole statali in crisi. Soldi alle scuole private. E le chiamano “paritarie”…

J ottobre 2010
3 commenti

Di Gianni Gandola per Scuola Oggi

Il programma di Riccardo Iacona “La scuola fallita” (Presa diretta del 14 febbraio, Rai 3) ha messo bene in evidenza lo stato di sofferenza in cui versa la scuola pubblica (statale) italiana, riprendendo con grande obiettività e realismo temi che erano già stati affrontati qualche tempo fa in un servizio analogo da Milena Gabanelli. Sono stati toccati – in maniera chiara, semplice ed essenziale – alcuni punti critici del funzionamento delle scuole statali di ogni ordine e grado, oggi in grave difficoltà.

Scuole pubbliche sull’orlo di una crisi di nervi

Docenti precari, anche di non tenera età e dopo anni e anni di servizio saltuario, in cerca di un posto fisso che non arriva. Supplenti annuali che si spostano in continuazione da una scuola all’altra, da un capo all’altro del paese, senza alcuna continuità didattica per gli alunni.

Dirigenti scolastici che non possono chiamare i supplenti per mancanza di fondi. Classi senza insegnante che vengono quotidianamente divise e gruppi di alunni parcheggiati in altre classi, con evidente disagio per tutti e disturbo per la didattica.
Riduzione degli insegnanti in organico, tagli alle cattedre e diminuzione delle ore di attività didattica. Impossibilità di svolgere attività per gruppi di alunni grazie al taglio delle compresenze nella primaria. Meno insegnanti e meno ore di sostegno per gli alunni disabili.
(altro…)


Rete Laica Bologna vi augura delle buone e bianche feste

J dicembre 2009
2 commenti

In questo 2009 che si sta per chiudere, la laicità è stata il baricentro di mille più una battaglie.

Molte sono le confessioni religiose che tentano d’imporre (e spesso hanno successo) un credo parziale alla collettività di un paese laico. Tra queste, una delle più agguerrite è la Chiesa Cattolica, rappresentata dal Vaticano. Altrettanto pericolosi sono i ripetuti cedimenti delle forze politiche, che dimostrano di essere affette da una strutturale subalternità ai voleri delle confessioni religiose.

Abbiamo riassunto nel REPORT 2009 SULLA LAICITA’ le vicende più importanti che hanno riguardato le nostre città e l’Italia, con uno sguardo attento anche al resto del mondo. Sono fatti, azioni, opinioni, dichiarazioni, movimenti che per ogni mese abbiamo ritenuto i più significativi per leggere la storia dei nostri giorni dal punto di vista della laicità.

A scuola insegnano che il nero e il bianco sono dei “non colori”. Il nero perché è “l’assenza di ogni colore”; il bianco perché “contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico”. Il bianco è chiamato anche “colore acromatico”.

La laicità è così: acromatica perché difende la convivenza di tutti e tutte senza imporre credi parziali a nessuno.
La laicità è bianca come la neve.

E Rete Laica Bologna vi augura delle buone e bianche feste.

Arrivederci al 2010, per nuove battaglie a difesa della laicità delle Istituzioni.

RETE LAICA BOLOGNA

Scarica il REPORT 2009 SULLA LAICITA’
[.pdf file ; 3 MB]

[Usa l’evento su Facebook per inviare il “Report 2009
sulla laicità” come augurio di buone feste ai tuoi amici e amiche
]

RETE LAICA BOLOGNA VI AUGURA DELLE BUONE E BIANCHE FESTE


About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

I feed