Rete Laica Bologna

Il movimento laico in Italia: debolezze e opportunità

J aprile 2011
Lascia un commento

Sabato 16 aprile 2011 alle ore 18.00, a Reggio Emilia, durante le Giornate della laicità, si terrà un interessante dibattito, a cui tutte le persone che hanno a cuore la difesa del carattere laico delle Istituzioni sono invitate a partecipare. Tra gli ospiti Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna e del Coordinamento Laico Nazionale.

Il movimento laico in Italia: debolezze e opportunità
Dibattito tra Carlo Flamigni,
Tullio Monti e Maurizio Cecconi

[Evento Facebook]

Luogo: Università di Modena e Reggio Emilia
Sede di Reggio Emilia, Aula 2
Viale Antonio Allegri 9 [vedi mappa]

L’appuntamento è gratuito e la prenotazione obbligatoria.

Per prenotare:

Biglietteria Teatro Valli
Piazza Martiri del VII Luglio, Reggio Emilia
Tel. 0522.458811 – centralino a selezione passante
Tel. 0522.458854 prenotazioni telefoniche
Fax 0522.451475
Numero verde: 800.55.42.22
biglietteria@iteatri.re.it

Like This!


Presentazione “Quaderni Laici”

J novembre 2010
Lascia un commento

RETE LAICA BOLOGNA
v’invita

Sabato 4 Dicembre 2010, ore 18.00
Chiesa Evangelica Metodista
Via Venezian 3, Bologna [vedi mappa]

alla presentazione della rivista

Q U A D E R N I L A I C I

“Quaderni Laici” è la nuova pubblicazione semestrale curata dal Centro Calamandrei, in collaborazione con la Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni ed edita dalla casa editrice Claudiana. I “Quaderni Laici” costituiscono la sede di discussione e d’elaborazione delle nuove frontiere del pensiero laico, degli sviluppi dei concetti di democrazia e di cittadinanza e, pertanto, rappresentano il primo prodotto in Italia di alto contenuto scientifico su questi temi.

Saluti

Maurizio Cecconi
portavoce Rete Laica Bologna

Intervengono

Paolo Bonetti
storico delle idee

Tullio Monti
coordinatore Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni

Sergio Ribet
pastore Chiesa Evangelica Metodista

Quaderni Laici

[Invita amici e amiche
grazie all’evento su Facebook
]


Ateofobia di Frattini. La posizione del Coordinamento Nazionale delle Consulte per la Laicità delle Istituzioni

J ottobre 2010
1 commento

In merito all’incredibile vicenda delle dichiarazioni rilasciate il 22 ottobre 2010 dal Ministro degli Esteri Franco Frattini all’Osservatore Romano (giornale ufficiale della Santa Sede nella sua consistenza statuale, ovvero dello Stato della Città del Vaticano, ovvero di uno stato “estero” con il quale il Ministro si è rapportato nella sua veste ufficiale di capo della diplomazia italiana, tanto da inserire la sua intervista nel sito del Ministero degli Affari Esteri), il Coordinamento Nazionale delle Consulte per la Laicità delle Istituzioni condivide e sostiene la richiesta di rettifica delle proprie dichiarazioni da parte del Ministro o, in alternativa, le sue dimissioni, per palese violazione della Carta Costituzionale nell’esercizio delle sue funzioni: infatti, l’art. 3, comma 1, della Costituzione della Repubblica Italiana dichiara che “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”. Sconcerta inoltre, per la propria gravità e per la profonda ignoranza concettuale che denota, la dichiarazione del Ministro secondo la quale “lo Stato laico tutela tutte le religioni”: per smentire tale affermazione, in quanto insufficiente, basterebbe conoscere, oltre alla Costituzione della Repubblica Italiana, un qualsiasi manuale di storia delle idee per ricavarne agevolmente il concetto che “lo Stato laico tutela tutte le religioni e tutte le concezioni del mondo, comprese quelle areligiose e quelle antireligiose”.

Tullio Monti
Portavoce del Coordinamento Nazionale
Consulte per la Laicità delle Istituzioni

***

Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Romana per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Triestina per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni
Consulta della Provincia di Pesaro e Urbino per la Laicità delle Istituzioni
Consulta del Verbano-Cusio-Ossola per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Valdostana per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Napoletana per la Laicità delle Istituzioni


About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

I feed