Rete Laica Bologna

La legge contro il biotestamento sta per tornare alla Camera dei Deputati

J luglio 2011
Lascia un commento

Il 5 luglio prossimo riprenderà la discussione in merito al ddl Calabrò, la legge liberticida e crudele che vieterà il testamento biologico e toglierà valore giuridico alla volontà degli individui.

Per protestare, consigliamo di diffondere il seguente video

e di scrivere delle email di contestazione. Qui le info necessarie.

Prima che sia troppo tardi.

Testamento biologico. Liberi di scegliere

[Invita amici e amiche
grazie all’evento su Facebook
]

Like This!

Annunci

Il rovescio dei diritti – Intervista

J giugno 2011
Lascia un commento

Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna, è stato ospite dell’Antipasto, trasmissione di approfondimento di Radio Città Fujiko.

S’è parlato di Europride Roma 2011, dell’omofobia e di come contrastarla, del referendum sui finanziamenti del Comune di Bologna alle scuole private cattoliche, del registro dei testamenti biologici.

Buon ascolto!

Like This!


Recensione di “Habemus Papam”, regia di Nanni Moretti

J aprile 2011
4 commenti

L’inquadratura più riuscita è quella su una finestra vuota di San Pietro con i pesanti tendaggi rossi che sbattono lievemente al vento. La scena più geniale, quella della Guardia Svizzera mandata ad animare una stanza che altrimenti sarebbe vuota e a smuovere i drappeggi delle tende, dietro le finestre degli appartamenti papali, per simulare la presenza del Papa e, così, tenere viva l’attesa del popolo, il quale continua ad affollare Piazza San Pietro. L’attore più intenso fino a commuovere è Michel Piccoli, che interpreta il Papa appena eletto. Il personaggio più contento è lo psicoanalista, impersonato da Nanni Moretti, impegnato a organizzare un torneo di pallavolo con i Cardinali.

“Habemus Papam” è un film molto bello. Non è un film sulla religione, non esprime una contrapposizione fra ragione e fede; e non è un film sul potere della Chiesa, né qui troveranno conforto gli spiriti laici. Non so se sia il miglior film di Moretti, ma so che si può rimanere folgorati – io lo sono stata – di fronte alla risposta: “Non sono all’altezza”, che il neo eletto Papa, il cardinale Melville, dà alla domanda dello psicoanalista: “Lei lo vuole fare il Papa?”.
(altro…)


Incontro col teologo spagnolo José Maria Castillo

J marzo 2011
Lascia un commento

Martedì 15 Marzo, alle ore 21.00, presso la sede del Quartiere Savena, in Via Faenza 4 [vedi mappa], il Centro missionario frati Servi di Maria, l’Associazione Melograno e la Scuola di Pace – e con l’adesione dell’Associazione Centro Poggeschi, di Pax Christi, degli Amici di Ronzano, di Noi Siamo Chiesa Emilia-Romagna e di Rete Laica Bologna – organizzano un incontro col teologo spagnolo José Maria Castillo, dal titolo “Fuori dalle righe: ripensare l’idea che abbiamo di Dio”.

José Maria Castillo, già professore nella Facoltà di Teologia di Granada e dell’Università gregoriana di Roma e della Pontificia Università Comillas di Madrid, è docente all’Università del Centroamerica di El Salvador. In questi giorni è stato insignito della più alta onorificenza accademica dall’Università di Granada.

Molto dura e serrata la sua critica nei confronti delle gerarchie ecclesiastiche: “Sono d’accordo sul fatto che Benedetto XVI abbia preso un cammino sbagliato. Perché è un cammino di regresso, non di progresso. Il problema, però, non è nel papa, ma nel papato” [Fonte Adista].

Like This!


A che punto siamo con la legge contro il testamento biologico

J febbraio 2011
1 commento

Oggi Radio Città Fujiko ha intervistato Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna, per presentare l’iniziativa prevista per il 9 febbraio 2011, a due anni dalla morte di Eluana Englaro, e per fare il punto sulla legge contro il testamento biologico, tornata in discussione in Parlamento.

Like This!


Carlo Flamigni per “Testamento biologico. Saldi di fine stagione”

J febbraio 2011
2 commenti

Città del Capo – Radio Metropolitana ha intervistato Carlo Flamigni, uno degli ospiti, tutti importanti, che interverranno all’incontro promosso dalla Rete Laica Bologna: Testamento biologico. Saldi di fine stagione.

L’iniziativa è segnalata anche da Micromega, che ringraziamo.


Testamento biologico. Saldi di fine stagione

J gennaio 2011
8 commenti

Rete Laica Bologna
vi invita a

TESTAMENTO BIOLOGICO
SALDI DI FINE STAGIONE

La maggioranza di centrodestra s’appresta ad approvare in Parlamento una legge liberticida e incostituzionale contro il testamento biologico. Temiamo, purtroppo, col sostegno di parti consistenti delle opposizioni. Parlamentari nominati dalle segreterie di partito e che nessun cittadino ha avuto la possibilità di scegliere saranno lo strumento con cui si vieterà ai singoli di decidere come morire, ognuno secondo la propria insindacabile idea di dignità. Sulla pelle degli uomini e delle donne avverrà l’indegno scambio tra Trono e Altare, tra Governo e Vaticano. Scambio che fa arrossire di vergogna e che grida vendetta. Per discuterne assieme, per individuare strategie di resistenza e di cambiamento, vi invitiamo a partecipare a questo importante incontro.

Mercoledì 09 Febbraio 2011 – Ore 18.00
Chiesa Evangelica Metodista
Via Venezian 3, Bologna [vedi mappa]

[Invita i tuoi amici e amiche su Facebook]

intervengono

Carlo Flamigni
Comitato Nazionale per la Bioetica

Corrado Melega
Ginecologo, già presidente
Commissione Regionale Nascite

On. Marco Cappato
segretario Associazione radicale Luca Coscioni
per la libertà di ricerca scientifica

Katia Zanotti
Rete Laica Bologna

Michel Charbonnier
pastore valdese

modera

Paolo Soglia
direttore Città del Capo – Radio Metropolitana

Testamento biologico. Saldi di fine stagione

[Scarica il volantino in .pdf]


Minacce di morte a Caffarra. La condanna della Rete Laica Bologna

J gennaio 2011
Lascia un commento

MINACCE DI MORTE A CAFFARRA.
CECCONI: “GESTO DA CONDANNARE.
L’OSCURANTISMO DEL CARDINALE E
DELLA CURIA VA SCONFITTO CON LA POLITICA”

Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna,
in merito alle minacce di morte rivolte al cardinale Caffarra.

“Le minacce di morte ricevute dal cardinale Caffarra vanno condannate con sollecitudine”, così Maurizio Cecconi, portavoce, che continua: “Gli uomini e le donne, non credenti e credenti di diverse confessioni religiose, che ogni giorno si battono per la laicità delle Istituzioni – messa sotto scacco dalle ingerenze delle gerarchie ecclesiastiche nazionali e locali – hanno come obiettivo la sconfitta dell’oscurantismo del cardinale e della Curia. E questa vittoria la si otterrà con gli strumenti della politica, ovvero producendo e diffondendo una cultura laica priva di paternalismi morali, riportando l’Italia nell’alveo che le spetta: quello del grande umanesimo europeo”.


Vaticano S.p.a.

J gennaio 2011
Lascia un commento

Segnaliamo la recensione del libro “Vaticano S.p.a. Da un archivio segreto la verità sugli scandali finanziari e politici della Chiesa” di Gianluigi Nuzzi. L’autore della recensione è il nostro portavoce Maurizio Cecconi.


Governo contro i registri comunali dei biotestamenti. La risposta del senatore Marino

J novembre 2010
3 commenti

I ministri Fazio (Sanità), Sacconi (Affari sociali) e Maroni (Interni) del Governo Berlusconi hanno emanato un’assurda e filoclericale circolare, in cui leggiamo che “i registri per la raccolta dei testamenti biologici istituiti da diversi Comuni italiani non hanno alcun valore giuridico e sono illegittimi (in quanto sulla materia unico a poter legiferare è lo Stato)”.

Il Vaticano applaude.

Mina Welby contesta la circolare: “Si tratta di attestazioni scritte in forma autografa e, dunque, attestazioni che devono valere anche se non c’è una legge in materia”. In altri termini, afferma Welby, “fa fede la firma autografa del soggetto”.

Per i Radicali ad essere “senza valore” è “la circolare”.

Di seguito la risposta video del senatore Ignazio Marino, in cui ribadisce la necessità dei registri comunali.


Pagina successiva »

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

Feeds