Rete Laica Bologna

Adesione alla manifestazione in difesa della scuola pubblica e della Costituzione

J marzo 2011
1 commento

Comunicato stampa, 09 Marzo 2011
(Scarica e diffondi)

MANIFESTAZIONE 12/03. CECCONI:
“SÌ ALLA SCUOLA PUBBLICA, NO AI FINANZIAMENTI
ALLE PRIVATE: SIAMO TUTTI RETROGUARDIE”.

Maurizio Cecconi, portavoce della Rete Laica Bologna,
in merito alla manifestazione prevista per sabato 12 marzo
a Bologna
, in difesa della scuola pubblica e della Costituzione.

“Il Comitato Articolo 33 – di cui la Rete Laica Bologna fa parte -promuove un referendum consultivo sui finanziamenti del Comune di Bologna alle scuole private paritarie. Crediamo infatti che la priorità dell’Amministrazione debba essere quella di garantire il diritto costituzionale alla scuola pubblica: ogni anno più di 200 bambini e bambine la chiedono ma non la ottengono, finiscono nelle liste d’attesa e vengono infine dirottati alle scuole private. Il Comune finanzia le scuole private, ogni anno, con 1.055.000 euro, che potrebbero invece essere spesi per migliorare la qualità delle nostre scuole dell’infanzia”, così Maurizio Cecconi, portavoce, che continua: “I fautori dei finanziamenti alle scuole private hanno definito la proposta di ridare la parola ai cittadini come “una battaglia di retroguardia””.

“Noi, che siamo persone serie, abbiamo riflettuto. Ci siamo chiesti: cosa pensavano di questo tema “gli antichi” e cosa pensano oggi “i moderni”? Ecco i risultati di una breve indagine”.

“I retroguardisti: Piero Calamandrei, discorso all’Associazione a difesa della scuola nazionale: “L’operazione si fa in tre modi: ve l’ho già detto: rovinare le scuole di Stato. Lasciare che vadano in malora. Impoverire i loro bilanci. Ignorare i loro bisogni. Attenuare la sorveglianza e il controllo sulle scuole private. Non controllarne la serietà. Lasciare che vi insegnino insegnanti che non hanno i titoli minimi per insegnare. Lasciare che gli esami siano burlette. Dare alle scuole private denaro pubblico. Questo è il punto. Dare alle scuole private denaro pubblico””.

“Gli avanguardisti: Benedetto XVI, discorso al Centro studi per la scuola cattolica: “Nel contesto del rinnovamento a cui si vorrebbe tendere da chi ha a cuore il bene dei giovani e del Paese, occorre favorire quella effettiva uguaglianza tra scuole statali e scuole paritarie, che consenta ai genitori opportuna libertà di scelta circa la scuola da frequentare””.

“Abbiamo scoperto di essere inequivocabilmente dei retroguardisti. E ne siamo fieri!

“Aderiamo dunque alla manifestazione del 12 marzo in difesa della scuola pubblica e della Costituzione e porteremo in piazza le ragioni di chi difende la laicità delle Istituzioni, tanto dai tagli quanto dagli attacchi ideologici e clericali”.

Il volantino che Rete Laica Bologna distribuirà alla manifestazione del 12 marzo

[Scarica il volantino]

Like This!


Una vita per l’Italia: Giuseppe Mazzini

J marzo 2011
1 commento

Istituzione Musei Civici
Associazione Mazziniana Italiana
Museo Civico del Risorgimento

in collaborazione con
Rete Laica Bologna

Per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia presentano

UNA VITA PER L’ITALIA
GIUSEPPE MAZZINI

10 Marzo / 8 Aprile 2011
[Evento Facebook]

Mostra a cura del Comitato Padovano
per il Bicentenario della nascita di Giuseppe Mazzini

Testi e grafica
Benito Lorigiola

Giuseppe Mazzini

[Scarica il volantino]

***

Museo Civico del Risorgimento
Piazza Carducci 5, Bologna [vedi mappa]

Orari: da martedì a domenica, ore 9.00 / 13.00

Info: tel. e fax 051/225583
E-mail: museorisorgimento@comune.bologna.it

La mostra è visitabile utilizzando
il biglietto di ingresso del Museo

Like This!


Biotestamento, no alla cancellazione del diritto all’autodeterminazione. Firma l’appello

J febbraio 2011
2 commenti

Vi invitiamo a firmare l’appello promosso da Gilda Ferrando, Alessandro Pace, Pietro Rescigno e Stefano Rodotà contro il ddl di legge Calabrò.

E dopo averlo firmato, a diffonderlo.

biotestamento-autodeterminazione

[Scarica l’appello]

Like This!


Biotestamento, Rete Laica Bologna sarà al presidio davanti a Montecitorio contro il ddl Calabrò

J febbraio 2011
Lascia un commento

Lunedì 21 febbraio, dalle ore 11 alle ore 14, si terrà davanti alla Camera dei Deputati in piazza Montecitorio, un sit-in contro il ddl Calabrò sul testamento biologico.

Il presidio è convocato dal Coordinamento Laico Nazionale e dall’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica.

La Rete Laica Bologna sarà presente col suo portavoce, Maurizio Cecconi, e col responsabile del Circolo Uaar di Bologna, Paolo Marani.

Il testo in discussione in Parlamento è giudicato dalle associazioni, dai medici e dal mondo scientifico, liberticida e incostituzionale, in quanto contrario al principio di autodeterminazione terapeutica, sancito dall’articolo 32 della nostra Costituzione.

Le associazioni chiedono infatti un testamento biologico dove si possa scegliere se accettare o se rifiutare l’alimentazione e l’idratazione forzata. Libertà di scelta vietata dal ddl Calabrò.

Dall’account Twitter e dalla pagina Facebook del Coordinamento Laico Nazionale sarà possibile seguire la diretta della manifestazione.

Il volantino per il sit-in davanti a Montecitorio

[Scarica il volantino]

Like This!


Darwin Day 2011 al femminile

J febbraio 2011
Lascia un commento

Il Circolo UAAR di Bologna organizza come ogni anno il Darwin Day, una giornata per la scienza. L’edizione 2011 è intitolata “Evoluzione al femminile”.

Bruna Tadolini, professoressa di biochimica all’Università di Sassari relazionerà “sul contributo delle femmine all’evoluzione”. Tadolini è infatti autrice del testo “Dal Big Bang a Dio. Il lungo viaggio della vita, l’evoluzione delle specie ripercorsa in base al contributo fondamentale dei cambiamenti anatomici e fisiologici nel sesso femminile”. Introduce Roberto Grendene, del Circolo UAAR locale.

L’appuntamento è per venerdì 11 febbraio, alle ore 18.00, presso la Casa della Conoscenza, via Porrettana 360 a Casalecchio di Reno [vedi mappa].

Staino per il Darwin Day

[Scarica il volantino]

[Evento Facebook]

Col patrocinio del Comune di Casalecchio di Reno
Con la promozione di Rete Laica Bologna

Like This!


Testamento biologico. Saldi di fine stagione

J gennaio 2011
8 commenti

Rete Laica Bologna
vi invita a

TESTAMENTO BIOLOGICO
SALDI DI FINE STAGIONE

La maggioranza di centrodestra s’appresta ad approvare in Parlamento una legge liberticida e incostituzionale contro il testamento biologico. Temiamo, purtroppo, col sostegno di parti consistenti delle opposizioni. Parlamentari nominati dalle segreterie di partito e che nessun cittadino ha avuto la possibilità di scegliere saranno lo strumento con cui si vieterà ai singoli di decidere come morire, ognuno secondo la propria insindacabile idea di dignità. Sulla pelle degli uomini e delle donne avverrà l’indegno scambio tra Trono e Altare, tra Governo e Vaticano. Scambio che fa arrossire di vergogna e che grida vendetta. Per discuterne assieme, per individuare strategie di resistenza e di cambiamento, vi invitiamo a partecipare a questo importante incontro.

Mercoledì 09 Febbraio 2011 – Ore 18.00
Chiesa Evangelica Metodista
Via Venezian 3, Bologna [vedi mappa]

[Invita i tuoi amici e amiche su Facebook]

intervengono

Carlo Flamigni
Comitato Nazionale per la Bioetica

Corrado Melega
Ginecologo, già presidente
Commissione Regionale Nascite

On. Marco Cappato
segretario Associazione radicale Luca Coscioni
per la libertà di ricerca scientifica

Katia Zanotti
Rete Laica Bologna

Michel Charbonnier
pastore valdese

modera

Paolo Soglia
direttore Città del Capo – Radio Metropolitana

Testamento biologico. Saldi di fine stagione

[Scarica il volantino in .pdf]


Testamento biologico. Incontro con Beppino Englaro

J novembre 2010
4 commenti

Giovedì 9 Dicembre 2010, H 18.00
Sala dello Zodiaco, sede della Provincia di Bologna
Via Zamboni 13 [vedi mappa]

TESTAMENTO BIOLOGICO
INCONTRO CON
BEPPINO ENGLARO

Ne discutono con lui

Maurizio Cecconi
portavoce Rete Laica Bologna

Francesco Galofaro
docente universitario

Marco Pondrelli
assessore provinciale

***

Una collaborazione
Rete Laica Bologna
Federazione della Sinistra

Testamento biologico. Incontro con Beppino Englaro

Incontro con Beppino Englaro

[Scarica il volantino]

[Invita amici e amiche
grazie all’evento su Facebook
]


La pillola RU486, libere di scegliere

J giugno 2010
5 commenti

RETE LAICA BOLOGNA
Libere e liberi di scegliere
In collaborazione con Orlando
Associazione di donne

La RU486 è una pillola abortiva. E’ stata introdotta in Francia nel 1988, in Europa negli anni ’90, ad eccezione dell’Italia e dell’Irlanda; negli Stati Uniti nel 2000. E’ stata riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2003 come farmaco efficace, sicuro ed essenziale. Come anche il Piemonte, la Toscana, le Marche e Trento, la Regione Emilia-Romagna l’ha introdotta nel 2005, grazie alla legge dello stato sull’importazione dei farmaci dall’estero e alla rete dei consultori familiari, punto di riferimento delle donne. Rispetto al tradizionale metodo dell’aborto per aspirazione, la RU486

  • non richiede intervento chirurgico e anestesia;
  • non comporta i rischi legati alle complicazioni possibili dell’intervento chirurgico;
  • è utilizzabile entro la settima settimana di gravidanza.

Dunque non c’è nessun motivo per ritenere che si tratti di un farmaco particolarmente pericoloso; va preso, come altri farmaci, sotto controllo medico.

Eppure in Italia il suo impiego viene ostacolato da 20 anni. Finalmente approvato, soltanto nel marzo 2010, è stato accompagnato da un polverone allarmista e pretestuoso e da prescrizioni ostruzionistiche come l’obbligo di tre giorni di ricovero ospedaliero. Così come per il testamento biologico, i nostri corpi diventano campo di battaglia per una politica e per una religione che hanno più a cuore l’affermazione dei propri principi e del proprio potere che la concretezza delle nostre vite, negandoci ancora una volta il diritto di scegliere.

Per discutere di questi temi

Lunedì 14 Giugno 2010, dalle ore 18.00
Aula Magna di Santa Cristina – Via del piombo, 5
Bologna [vedi mappa]

LA PILLOLA RU486
Libere di scegliere

Conferenza dibattito con

Carlo Flamigni e Corrado Melega,
medici ginecologi, autori dei libri
“RU486. Non tutte le streghe sono state bruciate” e
“La pillola del giorno dopo. Una guida per tutti”
L’asino d’oro Editore.

Monica Mischiatti
Associazione Luca Coscioni.

Erika Tomassone
Commissione bioetica della Chiesa Valdese
Unione delle Chiese Valdesi e Metodiste.

Betty
SexyShock.

Introduce il dibattito

Katia Zanotti
Rete Laica Bologna.

[Invita i tuoi amici e amiche
grazie all’evento su Facebook
]

Volantino RU486

[Scarica il volantino]


Pomeriggio laicissimo

J maggio 2010
6 commenti

Rete Laica Bologna
Vi invita a un triplo appuntamento culturale
Venerdì 28 Maggio 2010, presso La Scuderia
Piazza Verdi – Bologna [vedi mappa]

[Invita amici e amiche
grazie all’evento su Facebook
]

***

Ore 17.00, presentazione del libro
PARAVENTI SACRI
Il “ventennio” della Chiesa Cattolica
dietro il ritratto dei suoi protagonisti

di Valerio Gigante, Di Girolamo Editore

Ne parlano con l’autore

Don Andrea Gallo
fondatore della comunità di S. Benedetto al Porto, Genova
Maurizio Cecconi
portavoce Rete Laica Bologna

***

Ore 19.30, diletta ricreazione
APERITIVO LAICISSIMO CON ZAP & IDA
Vignette in diretta da La messa all’Indice, Morellini Editore

***

Ore 20.30, presentazione della tesi di laurea
IL TESTAMENTO BIOLOGICO
Un’analisi antropologica tra norma e società civile
di Giulietta Luul Balestra

Ne parlano con l’autrice

Giusi Marcante – Giornalista
Serafino D’Onofrio – Cellula Luca Coscioni Bologna

POMERIGGIO LAICISSIMO

[Scarica il volantino]

[Immagine: “Thè del pomeriggio”, François Brunery]


Fine vita e testamento biologico. Sudditi o cittadini?

J aprile 2010
2 commenti

FINE VITA E TESTAMENTO BIOLOGICO
SUDDITI O CITTADINI?

Presentazione del libro
“Curare la morte”
di Manlio Guardo

Venerdì 30 Aprile, ore 17.30
Biblioteca Borges – Via dello Scalo 21/2
Bologna [vedi mappa]

[Invita i tuoi amici e le tue amiche
usando l’evento su Facebook
]

Ne discutono

Guido Armellini
Docente di letterature comparate
Università di Verona

Ignazio Marino
Senatore e presidente della Commissione
parlamentare d’inchiesta sull’efficacia
e l’efficienza del Servizio Sanitario Nazionale

Manlio Guardo
Autore di “Curare la morte”

Modera

Federico Enriques

[Scarica il volantino]


Pagina successiva »

About author

La Rete Laica di Bologna è un tavolo informale d'incontro, di discussione, di proposta e di mobilitazione per difendere ed estendere la laicità delle istituzioni bolognesi e italiane. Vi partecipano associazioni e singoli/e.

Cerca

Navigazione

Categorie:

Links:

Archives:

I feed